,

Un mese prima di un attacco di cuore, il tuo corpo può avvertirti con questi 8 sintomi

loading...

La prevenzione, si sa, è la cura migliore per tutti i mali. Essa permette di isolare un sintomo e combattere un male nei primi periodi della sua apparizione. In questo articolo abbiamo voluto raccogliere 8 sintomi che possono preannunciare un attacco di cuore fino a un mese (o anche più) prima che questo si verifichi. Non parliamo di sintomi lievi, ma di vere e proprie manifestazioni atipiche del nostro corpo. Non vuole essere ovviamente un incoraggiamento all’ipocondria, piuttosto uno stimolo a conoscere sempre meglio il nostro corpo e ascoltare ciò che ci suggerisce.

8. Fatica inusuale

L’affaticamento inaspettato è un sintomo che colpisce più le donne che gli uomini. Non stiamo parlando di una stanchezza normale derivante dagli impegni, ma di una reale difficoltà nel compiere le azioni più comuni, soprattutto a fine giornata.

7. Dolori addominali

Questo sintomo precursore può colpire le donne quanto gli uomini, addirittura nel 50% dei casi. Tra i disturbi c’è gonfiore addominale, nausea (sia a stomaco pieno che vuoto) e in generale un senso di scombussolamento.

6. Insonnia

L’insonnia può essere un fattore di allarme soprattutto nelle donne, e di solito porta con sé alti livelli di ansia e distrazione. Tra i disturbi c’è sia la difficoltà ad addormentarsi che il fatto di svegliarsi nelle primissime ore del mattino.

5. Fiato corto

La mancanza di respiro, il cui nome è dispnea, si verifica quando si hanno difficoltà ad inalare un respiro profondo. Si verifica nel 40% dei casi, sia negli uomini che nelle donne, da sei mesi prima di un attacco di cuore. In generale comunque, se anche non si trattasse di questo, è sempre bene fare dei controlli.

4. Perdita di capelli

Anche se è un fenomeno molto comune, anche la perdita di capelli può essere un campanello d’allarme per uomini e donne, soprattutto se si verifica nella parte posteriore della testa ed in maniera veloce.

3. Battito irregolare

L’aritmia cardiaca (battito irregolare) e la tachicardia (battito accelerato) sono sintomi precursori ricorrenti, soprattutto se si verificano senza la presenza di cause esterne, come stati di ansia o attività fisica inusuale. Soprattutto se i sintomi permangono dopo qualche minuto, rivolgersi ad un medico.

2. Eccessiva sudorazione

La sudorazione abbondante, se non associata a fattori quali il caldo o la menopausa, può essere un fattore di allarme. Parliamo ovviamente di una sensazione di caldo estremo simile a quella degli stati febbrili, associata ad una sudorazione che arriva a inzuppare le lenzuola durante le ore notturne.

1. Dolore al petto

Il dolore nell’area del petto è un sintomo molto diffuso e soprattutto negli uomini è associato direttamente all’arrivo di un attacco di cuore. La sensazione di dolore e oppressione al petto si diffonde verso le braccia (soprattutto il sinistro), alla mascella, al collo e allo stomaco. In ogni caso un sintomo da non prendere alla leggera.

via Curioctopus

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

E’ incredibile come abbracciare possa fare tutto questo

Il leone va verso i cani – ma ciò che accade dopo è ormai diventato un successo virale