Sei consapevole di quale età avresti se non fossi a conoscenza dei tuoi effettivi anni di vita?
Esiste una tipologia di persone speciale che abita questo mondo, che fin dalla sua nascita, riesce a ritrovare se stessa, solo stando isolata, ritagliandosi il suo spazio dove può sentirsi davvero in pace.
Solitamente, il suo comportamento, la porta ad isolarsi. Questo non è dovuto ad un temperamento antisociale; è semplicemente un’anima antica.
Antica dentro al cuore, antica nella mente e nell’anima, questa persona ha una percezione della vita differente perchè riesce a vederla in un modo più maturo e consapevole rispetto ad altre persone.
Vive la sua vita introspettiva camminando nella sua solitudine mentre gli altri seguono altre strade.
Forse anche tu ti rispecchi in questa descrizione. Se così fosse, questo articolo è dedicato a te con la speranza che tu possa definire te stesso o comprendere al meglio ciò che sei.
Anime antiche:
Robert Frost, Eckhart Tolle e Nick Jonas sono stati chiamati così. Può valere lo stesso per te? Io credo di si.

I 9 segni dell’Anima antica:
1) Tendi a ricercare la solitudine.
Le anime antiche non danno importanza agli interessi e alle attività delle persone della loro stessa età, per questo motivo si relazionano meglio con persone più grandi di loro. Esse trovano insoddisfacente creare amicizie e relazioni con persone che hanno difficoltà a relazionarsi. Questo è uno dei più grandi problemi di esperienza delle anime antiche. Il risultato è che molto spesso tendono a ritrovarsi da sole anche per lunghi periodi di tempo. Le persone non fanno per loro.
2) Ami e ricerchi la conoscenza, la saggezza, la verità.
L’Anima antica ritrova se stessa naturalmente, gravitando verso la parte intellettuale dell’esistenza. Le Anime antiche comprendono come la conoscenza equivale al loro potere interiore, alla loro libertà, alla saggezza, alla felicità e alla verità quindi perché non ricercare e crescere scoprendo e sperimentando tutto questo? Sicuramente per loro è molto più interessante che leggere giornali di gossip che parlano dell’ultimo fidanzato/a di qualche personaggio famoso oppure degli ultimi scandali sul calcio.
3) Ti senti attratto dalla spiritualità.
Avendo un maggior grado di emotività, le anime antiche tendono ad avere una natura sensibile e spirituale. Riescono a superare i limiti e blocchi dell’ego, cercando l’illuminazione e credendo nella pace e nell’amore. Un esempio sono le principali attività di alcuni giovani che seguono le orme di Madre Teresa.
4) Comprendi la caducità della vita.
Le Anime antiche sono spesso afflitte da ricordi non soltanto della propria mortalità, ma anche di tutto e tutti intorno a loro. Questo le rende diffidenti e a volte si chiudono dentro al proprio guscio, ma questo detta saggiamente il modo che hanno di condurre la loro vita.
5) Tendi ad essere riflessivo e introspettivo.
Le Anime antiche hanno la tendenza a pensare molto, su tutto. La loro mente sa riflettere ed imparare dalle loro azioni e da quelle delle altre persone. Sono grandi maestri di vita.

Le Anime antiche si sentono “anziane” nel cuore perché hanno imparato tante lezioni attraverso i propri processi di pensiero, in questo modo, esse, riescono a comprendere le situazioni di vita che vivono, grazie alla loro capacità di osservare con calma e attenzione cosa accade intorno a loro.
6) Tu riesci a vedere l’immagine più grande.
Raramente le anime antiche si perdono in “dettagli superficiali”: ottenere lauree inutili, cercare disperatamente promozioni di lavoro, oppure diventare un personaggio famoso come ad esempio una star del cinema o della TV… Tendono a vedere la vita con occhi da uccello, osservando tutto dall’alto e trovando il modo più saggio e significativo di affrontare la vita. Quando sono di fronte a dei problemi, tendono a vederli come dolori temporanei che servono solo a crescere ed imparare e ad aumentare la quantità di gioia che proveranno in futuro. Di conseguenza, sono placide e di natura stabili, grazie al loro approccio alla vita.
7) Non sei materialista.
Ricchezza, status, fama, successo e l’ultimo iphone… Le Anime antiche non vedono come fine il perseguire delle cose che possono essere perse con facilità. Inoltre non hanno tempo da dedicare alle cose effimere della vita, in quanto hanno un significato minimo per loro.
8) Eri uno strano ragazzino socialmente disadattato.
Non succede sempre, ma molte anime antiche dimostrano strani segni di maturità in età giovanile o addirittura da infanti. Spesso, questi bambini vengono etichettati come “precoci”, “introversi” o “ribelli”, non riuscendo a rientrare negli standard dei comportamenti “tradizionali”. Solitamente questi bambini sono estremamente curiosi ed intelligenti e trovano inutili molte cose che i loro insegnanti, i genitori e coetanei dicono e fanno e, passivamente o aggressivamente gli fanno resistenza. Se tu puoi comunicare con un bambino come fosse un adulto molto probabilmente hai avuto un’anima antica tra le tue mani.
9) Semplicemente ti senti antico.
Prima di dare un nome a questo, io ho sentito e ho vissuto tutte le sensazioni di essere semplicemente una persona anziana dentro. I sentimenti che accompagnano un’anima antica solitamente sono: un sentimento di diffidenza verso il mondo, stanchezza mentale, pazienza vigile e calma distaccata. Purtroppo questo molto spesso può essere interpretato come un comportamento distante e freddo, ma è solo una delle tante leggende dell’anima. Come alcune persone anziane si descrivono “giovani dentro” anche i giovani possono farlo definendosi “antichi di cuore”.

via Anahera